Il verde

La natura è in ogni parte del progetto, la linea filosofica è quella che unisce grandi spazi verdi, destinati a parco e luoghi d'incontro, a spazi verdi più piccoli, disposti lungo ogni strada carrabile e pedonale, ne risultano, costruzioni immerse in un contesto verde d'importanti alberature e grandi spazi verdi fruibili nel tempo libero, per sport, gioco o incontro. I tre parchi, distribuiti in modo omogeneo all'interno dell'area di progetto, hanno tutti delle caratteristiche e funzioni diverse; uno collocato vicino all'antico edificio rurale del 'casone', una costruzione che risale al 1200, ospita la piscina, uno nel centro dell'area residenziale, è attrezzato con giochi per i bambini, uno vicino alla villa padronale è uno spazio d'incontro e l'ultimo, collocato sotto il poggio di Montecchio, collega l'area residenziale alla palestra e all'area sportiva pubblica. Intorno all'area di progetto, si aprono i campi coltivati della fattoria e un percorso verde pedonale che porta al fiume Arno.

le aree pedonali

Un progetto a misura d'uomo, dove il 50% degli spazi urbani sono dedicati interamente a lui. La viabilità automobilistica, ben strutturata e di facile distribuzione, è confinata, rispetto alle aree pedonali che collegano tutte le parti del progetto. Uscendo da qualsiasi edificio, si può camminare liberamente e andare in qualsiasi luogo pubblico o privato. Il percorso pedonale centrale, che unisce le piazze dell'area residenziale, è disegnato per offrire delle viste prospettiche suggestive verso la sovrastante villa di Montecchio, posta sulla collina. Le piazze nelle tre aree del progetto, residenziale, ricettiva e commerciale sono i luoghi d'incontro, ben dimensionate e integrate con le costruzioni. La pista ciclabile è l'elemento principale di collegamento all'interno dell'area di progetto e tra questa e il centro del vicino paese di Cacinaia, è un anello ciclabile che unisce l'area di Abitare Montecchio con il fiume Arno, l'area sportiva Comunale e il Centro abitato di Calcinaia.

i servizi

Abitare Montecchio è un isola felice; poco distante dai servizi pubblici comunali, quali, scuole, distretto sanitario, palazzo comunale e aree sportive, può offrire ogni tipo di servizio privato. Quelli primari ed essenziali, parcheggi, verde e piazze, sono integrati con il tessuto urbano; quelli secondari, agriturismo e piscina, sono collocati in luoghi complementari all'area residenziale, per garantire tranquillità e benessere ai residenti. Uno dei punti di forza di tutta l'area è la dotazione di infrastrutture di servizio (come le reti primarie di fornitura) che garantiscono la qualità della vita per chi in questo luogo ci abita, ci lavora o ne è ospite occasionale. 

 la viabilità

Un requisito fondamentale per un buono standard qualitativo dell'attuale modo di vivere è quello di realizzare una rete di trasporto per la mobilità carrabile in grado di garantire facilità di accesso, circolazione e sosta. Il progetto è pensato per avere una rete di distribuzione carrabile semplice, diversamente pensata per ogni area; la strada, grazie alla presenza di un elevato numero di parcheggi, riacquista la propria natura di luogo destinato ad accogliere la viabilità.

La nostra storia

Il poggio di Montecchio rivestito di piante in parte fruttifere ed in parte ornamentali, si eleva circa sessanta metri sopra il livello del mare. Chi dall'alto della collina volge lo sguardo per la circostante campagna vede fra numerose case e ville moderne, molti vecchi castelli testimoni superstiti della passata grandezza di questi luoghi. L'osservatore poi scorge con soddisfazione il bell'assetto del sottostante piano di Montecchio che, dal ponte sull'Arno presso la fornace fino a Calcinaja, è stato ritagliato a larghi e simmetrici campi, per opera del padre mio, prima del 1860. Il territorio di Montecchio mentre a mezzogiorno è limitato dall'Arno, le cui acque con giro maestoso scorrono placide in direzione da levante a ponente, a tramontana si stende fin sulle vette frondose dei Colli di Santa Colomba e Montecalvoli. Con queste parole Carlo Lawley nel 1895, scrive alla sorella Carolina della piana di Montecchio, che oggi la società, Abitare Montecchio S.r.l., trasforma in un area residenziale e di servizi, nello spirito e nel rispetto della tradizione storica che ha generato questi luoghi.

Offerta

  • Abitazioni classe A+
  • Ambientazione
  • Stile toscano

Cosa bolle in pentola

 

Contatti

Cell: +393357884749
info@abitaremontecchio.it
via Belvedere 3, Calcinaia PI